pubblicità

Strip Poker, o quando il texas hold’em fa beneficenza

Che il poker faccia sfondo a tornei di beneficenza è un a cosa risaputa e anche apprezzata, ma che un torneo di strip poker sia stato usato come pretesto per raccogliere indumenti da donare è sicuramente una delle iniziative più originali legate al texas hold’em.

Il torneo di strip poker si è svolto in Florida alcuni giorni fa ed è stato un vero successo. Il torneo, “Taking It Off for Charity”, si è svolto in un night club e dozzine di giocatori si sono prodigati in favore dell’istituzione di beneficenza St. Francis House and Goodwill Industries International.

Le regole del torneo di strip poker erano molto semplici. Chiunque si fosse trovato al di sotto della media del chip count al momento di piazzare il blind di una nuova mano, avrebbe dovuto donare uno dei suoi indumenti. Per chi cercasse immagini piccanti questo non è stato il torneo ideale visto che lo spogliarello è stato autorizzato fino a livello costume da bagno. A quanto pare durante il torneo sono stati raccolti e donati vestiti e indumenti per un peso di oltre 250 chili.

Negli ultimi anni i tornei di beneficenza legati al poker texas hold’em sono diventati un must anche nei maggiori eventi di poker live. L’evento più famoso è probabilmente l’Ante Up For Africa delle WSOP. I giocatori di poker si rivelano sempre più generosi e sempre più volonterosi a dividere con i meno fortunati il loro successo.

Tags: , ,

I commenti per questo post sono chiusi.